Castles.info - Castelli

Castles.info : Castelli : Italia

Rocca di Lonato

Altre denominazioni: Castello di Lonato

Castello di Lonato Dove si trova: a Lonato tra le colline moreniche nella parte meridionale del Lago di Garda, e precisamente su quella che domina il centro storico del paese, quasi equidistante dalle città di Verona e Brescia. Per arrivare alla Rocca il mezzo di trasporto più comodo è l’auto: prendere l’autostrada A4 Milano – Venezia, l’uscita è Desenzano del Garda, al casello girare a sinistra in direzione del Comune di Lonato.

Storia:
L’imponente fortificazione della Rocca di Lonato risale al tempo della Repubblica di Venezia (XII secolo): infatti in una nicchia nella parte superiore dell’entrata (sul lato meridionale del castello, con porta e ponte levatoio) si trova il simbolo della dominazione veneta: il leone di San Marco.
La rocca era adibita prettamente a funzioni militari e difensive, ed è una delle più ampie e spettacolari della Regione Lombardia.
È composta da due corpi su due livelli differenti: il ‘quartiere principale’ in basso e la ‘rocchetta’ nella parte più alta. Una volta entrati, sulla destra è possibile scendere ad osservare la sala (Casamatta) dove veniva operata la tortura della goccia d’acqua. A sinistra della rampa d’ingresso si estende il Quartiere Principale che conserva i locali per l’alloggio delle truppe, tra i quali il forno ed il pozzo per la raccolta dell’acqua piovana.
Proseguendo sul cammino di ronda (dove si può ammirare un bel panorama del Lago di Garda), si arriva all'ingresso della rocchetta, a lato della quale si trova il maschio, dotato di prigione. Entrati, si possono visitare sul lato destro gli ambienti recentemente restaurati del quartiere di Monizione, attraverso i quali ora si è in grado di raggiungere la sommità del Maschio, punto più alto di tutta la rocca. Dal fianco meridionale inoltre si gode un'ottima vista del centro storico di Lonato.

Da visitare assolutamente: un viale alberato di cipressi conduce dall’esterno del Castello alla Casa del Podestà, del XV secolo e sede del Podestà veneto sino alla fine della Serenissima Repubblica di Venezia. Questo splendido museo fu abitato fino al 1941 dal Senatore bresciano Ugo Da Como (e dalla moglie Maria Glisenti), il quale raccolse oltre 3000 oggetti (mobili antichi, sculture, albarelli da farmacia, oltre 200 dipinti che vanno dal XV al XX secolo) che arredano ancora oggi la sua dimora composta da venti stanze.
Ugo da Como aveva una grande passione per i libri antichi e fece costruire di fianco alla casa una delle ad oggi più importanti biblioteche private di Lombardia (si contano più di 52.000 volumi databili a partire dal XII secolo, tra i quali il libro più piccolo del mondo).

Orari di apertura: la Rocca è aperta tutto l’anno il sabato e la domenica dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 18:30 (gli altri giorni su prenotazione). Si consiglia il biglietto in combinata con la visita guidata alla Casa del Podestà (aperta tutti i giorni negli stessi orari): intero 8,00 Euro; ridotto (per bambini fino a 12 anni e comitive di anziani) 5,00 Euro.
Per prenotazioni: Tel/Fax: 030 9130060 - iwww.fondazioneugodacomo.it

Attività:
Al piano rialzato nella Casa del Castellano (antica dimora del custode del castello) nella Rocchetta, si trova attualmente il Museo Civico Ornitologico.
Il vasto seminterrato è stato trasformato in moderna sala conferenze con 180 posti e platea, adatta per eventi aziendali.
Nella rocca si possono celebrare anche matrimoni con rito civile, ed è possibile prenotare per ricevimenti.
Alla Casa del Podestà invece vengono organizzati regolarmente workshop per studenti delle scuole elementari e medie.

Foto del Castello
Fotografie gratuite della Rocca di Lonato da pubblicare sul tuo sito Internet!

Lonato castle Lonato castle Lonato castle

Autore: Simona Vinati - Foto: LL Drenth

© 2004-2005 Castles.info - Information about the castles, castle hotels and travel service